Tag: bartolini

In questi ultimi tempi mi sto dedicando alla cura di me. Il tutto sta avvenendo in modo molto metodico. Sto scoprendo cose che non conoscevo o riscoprendo altre che non ricordavo, anche e soprattutto a proposito di questo mondo un po’ psicotico in cui viviamo.

Pochi giorni fa è stata svelata la copertina del nuovo futuro album di Calcutta pagina di, “Evergreen”, che tra l’altro pare proprio uscirà in uno dei due giorni del MI AMI Festival. Nell’edizione esclusiva per Amazon, oltre al CD, conterrà origami + un vaso + un kit per piantare del basilico. Alla faccia del ritorno alla vita all’aria aperta e alla natura.
La copertina lo ritrae seduto nel mezzo di un pascolo, circondato da pecore. La visione pastorale latinense – o più probabilmente di campagna romana – mi ha fatto pensare a quanti di noi si siano disabituati alla natura e abituati invece a un tipo di vita in cui le cose crescono sullo scaffale di un supermercato.

Da una riflessione sul ritorno alla natura su Henry David Thoreau e il filosofo goriziano Carlo Michelstaedter, passando per tutte le ultime novità, da Leo Pari, Gazzelle, Verano, YOMBE, Willy Damasco, Adelchi, Baci Ovunque, Bart olini a Bruno Belissimo. Dal nuovo disco di MYSS KETA e I Giocattoli alle nuove cose dei Pop X, Chiara Dello Iacovo Cromo, Franek Windy, Friz, Le Notti Bianche, LefrasiincompiutediElena, Lucia Manca, Sick Luke. Non dimenticando anche bocciati come Mecna, Piotta e altri.

Settimana

Una canzone di Salmo dice: “Se dico quello che penso, non resta neanche un amico”. L’unico modo che conosco per fare critica è quello di dire la verità. A qualunque costo. La totale sincerità, per fare questo lavoro, è davvero l’unica strada possibile. Sembrerebbe una cosa scontata, ma vi assicuro che non è così. Quante volte, nella vita di tutti i giorni, per non ferire/non alterare equilibri preferiamo tenerci stretta la verità e mediare oppure dire altro rispetto a quello che realmente pensiamo.

Sono stato a un live di IOSONOUNCANE e Paolo Angeli al Teatro Duse Bologna, aperto tra l’altro da Tobjah dei C+C=Maxigross, e anche in questo caso la parola giusta era “verità”.

In questo nuovo post su Stormi troverete come sempre le ultime novità divise tra promossi e bocciati. Da Thegiornalisti, Francesco De Leo, Leo Pari, Masamasa, Bartolini, Andrea Poggio, BUD SPENCER BLUES EXPLOSION a Samuel & Mannarino, Postino, Yakamoto Kotzuga, MEGHA, Davide e Hesanobody, IACAMPO, Lucia Manca, Martina May, Buñuel.

Settimana